PROMOZIONE IN SERIE B

Napoli. 15.06.2018. Questa è la data storica che entrerà negli annali della Società ASD IschiaPallavolo. Gli alligatori annichiliscono l’AGCA con un perentorio 3-1 in gara-2 dei playoff di C e dopo il 3-0 nell’esordio casalingo, salgono di prepotenza in Serie B Nazionale. Impresa storica per una Società che dal 1980 non ha mai smesso di dare continuità al proprio progetto anche in periodi di grande crisi per uno degli sport di eccellenza fino agli inizi degli anni 90. Impresa voluta e raggiunta, nata da un progetto ben preciso preso forma negli Uffici del Patron Ambrosino di p.zza degli eroi e portato a termine dopo un lavoro instancabile della Dirigenza che ha seguito passo dopo passo la nascita di una bellissima creatura diventata implacabile.

Autori della splendida impresa i palleggiatori Dino Amitrano n.1 e Victor Lomuto n.13, i centrali Marco Corgnale n.17, Vincenzo Mele n.15 e Maurizio Visobello n.4, gli opposti Francesco De Siano n.9 e Gianluigi Rontino n.10, gli schiacciatori Gianni Trani n.11, Luca Plastina n.2 e Michele Conte n.7 senza dimenticare il n.3 Roberto Di Iorio infortunatosi all’inizio della stagione agonistica, i liberi Raffaele Ferrandino n.8 e Francesco Buono n.14, il dirigente Fabio Lucibello, il mister Francesco Racaniello e il “leone mai domo” secondo mister Simone Ferrandino. Salto di categoria raggiunto al primo colpo per il forte Mister bitontino sempre preciso nei suoi allenamenti e nei suoi dettami tecnici, partito in sordina e diventato ben presto “uno della famiglia” in simbiosi con Ferrandino. 84 punti frutto di 28 vittorie e 4 sconfitte, imbattibilità in casa e 2 su 2 nei playoff, lo score della cavalcata! Terminata l’esultanza in palestra e nello spogliatoio al grido “CE NE ANDIAMO IN Serie B”, la squadra è tornata sull’isola in barca messa a disposizione dalla Società, per indisponibilità dei mezzi pubblici di trasporto e ha raggiunto il porto all’ una circa accolta da oltre 100 tifosi festanti sulla banchina olimpica. La festa è poi proseguita al Ristorante Carusino, rimasto aperto per l’occasione fino alle prime luci del mattino. Un enorme ringraziamento va a tutti coloro che hanno seguito la squadra in casa e fuori casa e ai tanti affezionati vicini a questi ragazzi entrati da oggi di diritto nella Storia della Pallavolo Isolana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ISCHIAPALLAVOLO.com

 

manifesto

×

pubblicita-dirweb

×