SERIE B SCONFITTA ALL’ESORDIO

  • in

Esce sconfitta ma a testa alta l’Ischiapallavolo nell’esordio del girone G della B maschile. Troppo forte la GIS Ottaviano, accreditata con Tricase a fare corsa a se per la vittoria del campionato. Gli alligatori sciorinano una prova gagliarda condita da sprazzi di bel gioco ma alla fine a prevalere è la squadra napoletana, sicuramente piu’ costante oltre che tecnicamente superiore. Diagonali composte da A. Libraro in regia e Scialo’ opposto, Enrico Libraro e Guancia, rispettivamente s1 e s2 di banda,  Giacobelli e Bonina i centrali, Francesco Ardito libero per il team di coach Gennaro Libraro. Rispondeva l’Ischia di mr Rscaniello con Ferrandino libero, Iorno e Mele centrali, Lentini e Trani in posto 4, Romeo in regia con De Siano opposto. Davanti ad un pubblico delle grandi occasioni in una palestra Scotti gremita in ogni ordine di posto la  gara e’ stata condotta dalla coppia arbitrale De Martino e Rossi. Set in fotocopia con Ottaviano a fare l’andatura trascinata da Scialo’ ed E. Libraro e l’Ischia a rincorrere dietro di 3-4 punti con Mele su tutti. La differenza la fanno nel primo e secondo set i troppi errori in battuta degli isolani e la maggiore capacità di gestire le palle pesanti da parte degli esperti giocatori napoletani ai quali davvero non può concedersi nulla. Sempre sotto pressione in ricezione, Lentini & co provano a restare aggrappati ai parziali arrivando fino a -1 ma è sempre Ottaviano a fare da battistrada. Una pipe di E. Libraro chiude il primo set 17-25 mentre una battuta in rete di Trani chiude il secondo set 19-25 nonostante il doppio cambio di Racaniello che mette dentro un duo grintoso Cocozza-Auriemma al posto di Romeo-De Siano. Prova altalenante quella dell’opposto isolano alle prese con una forte dissenteria settimanale debilitante. Terzo set con Checco Buono al posto di Ferrandino e Auriemma in campo. Gli alligatori provano a darsi una scossa ma la stanchezza e la poca lucidità sotto rete non consente sorprese. Ottaviano chiude i conti ancora 17-25 e torna a casa con i primi 3 punti. L’Ischia dal canto suo deve essere consapevole che non saranno queste le gare con cui costruire l’obiettivo stagionale ma è stato importante uscire dal campo sapendo di aver dato tanto fastidio alla Corazzata del girone e di avere un rooster giovane in grado di battagliare con le altre formazioni campane e pugliesi e ben figurare tra le mura amiche. Prossimo appuntamento sabato prossimo al Palazzetto dello Sport di Marigliano contro la Tya 1995. Intanto nelle altre due gare del sabato, Tricase batte a domicilio 3-0 Marcianise e la Folgore Massa fa un sol boccone di Potenza al palazzetto di Sorrento. I giochi sono aperti…. #FORZARAGAZZI

Ischia: De Siano, Romeo (C), Mele, Iorno, Fastoso, Cocozza, Auriemma, Trani, Lentini, Conte, Ferrandino (L1), Buono (L2). All. Racaniello
Arbitri: De Martino e Rossi
Nelle foto le squadre in campo per il saluto iniziale.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ISCHIAPALLAVOLO.com

 

Attachment

manifesto

×

pubblicita-dirweb

×