SERIE B – SCONFITTA PESANTE IN PUGLIA

  • in

Sconfitta pesante in terra pugliese per gli alligatori della B che perdono malamente a Casarano. Nella tensostruttura “Tana dei Serpenti” la LEO SHOES VOLLEY si dimostra più forte e compatta durante tutta la gara dimostrando ampiamente di valere l’alta classifica e molto probabilmente ci resterà fino alla fine del Campionato. Gara fissata alle ore 18.30 e IschiaPallavolo che giunge a Casarano dopo ben 6h di viaggio nel primo pomeriggio e priva del suo libero veterano Ferrandino, bloccato per un virus intestinale, Trani infortunato e Conte per motivi personali. Coach Racaniello schiera la formazione tipo con Romeo-De Siano, Iorno-Mele, Lentini-Monfreda, Buono libero. In panca con il Dirigente Lucibello ci sono l’altro palleggiatore Cocozza, l’opposto Auriemma e il centrale Fastoso. Il Casarano di mr Monaco scende in campo al completo, con Laterza in regia, il brasiliano Zanette opposto, Gribov-Romano martelli, Musacarà-Anastasia centrali, Barone libero. L gara ha ben poco da dire. Tre set in fotocopia con i padroni di casa a fare la voce grossa sin dall’inizio. In una giornata in cui Zanette sembra essere piuttosto impreciso e falloso, Gribov si gasa e si carica la squadra sulle spalle. E’ il forte schiacciatore a fissare i break in tutti e tre i set con turni di battuta potentissimi e un pizzico di fortuna che mettono in difficoltà la ricezione di Buono. Romeo è costretto a fare gli straordinari e purtroppo con palla staccata è difficile per Lentini & Co. impensierire la difesa avversaria. Reazione degli ospiti nel primo set con un recupero prima da 1-6 a 5-6 e poi da 7-12 a 12-13, ma Gribov è in giornata di grazia e indovina gli angoli del campo oltre che le righe (per lui alla fine saranno 21 punti e 9 aces). E quando l’Ischia prova a rientrare in partita con un ottimo turno di battuta di Romeo, prima Romano e poi Muscarà la rimettono a distanza di sicurezza, ben serviti da Laterza. A nulla serve l’ingresso di Auriemma per De Siano, la partita scorre via veloce e si chiude 3-0 in 1 ora e 18 minuti per i padroni di casa davanti ad un tifo indemoniato a tratti assordante. Un vero peccato per gli isolani, vista l’organizzazione per arrivare sulla punta della Puglia e lo studio meticoloso degli avversari messo in atto, come sempre, dal mister. Questa gara insegna ancora una volta che se si vuole raggiungere l’obiettivo stagionale occorrerà dare il 200% in campo contro formazioni sicuramente tecnicamente superiori. Prossimo appuntamento sabato 10 novembre alla Scotti contro il Tricase Volley. Occorre rimboccarsi le maniche, concentrarsi, convincersi e soprattutto far capire agli avversari dalla prima palla che alla Scotti #nonsipassa. Negli altri match della giornata, il RioneTerra parte ad handicap in casa senza Vacchaino in regia e poi rimonta sul Cimitile 3-1, braccio di ferro tra Ottaviano e Marigliano con la squadra di Enrico Libraro che la spunta solo al tie-break, Tricase perde in casa il derby con Galatina, Massa Lubrense e Marcianise hanno la meglio su Atripalda e Taranto, l’Aversa dell’ex Lomuto conquista i primi tre punti non senza difficoltà in casa di Potenza.

 

LEO SHOES CASARANO VOLLEY – Laterza (C), Guarini, Cino, Nutricati, Morciano, Anastasia, Trullo, Muscarà, Gribov, Romano, Mugraini, Barone (L1), Giaffreda (L2) All. Monaco 2° All. Cozzetto Dirigente Montinari

ASD ISCHIAPALLAVO – Romeo (C), Cocozza, Monfreda, Lentini, Iorno, Mele, Fastoso, Auriemma, De Siano, Buono (L) All. Racaniello Dirigente Lucibello

Arbitri Galiuti di Taranto e Bisignano di Fragagnano

Attachment

manifesto

×

pubblicita-dirweb

×