SERIE B – L’ISCHIA ANNICHILISCE TRICASE

  • in

Vittoria voluta e ottenuta in maniera convincente per la serie B di Coach Racaniello, chiamata sabato alla “Scotti” a dare una risposta alla brutta battuta di arresto subita a Casarano. Avversario di turno, il forte Fulgor Tricase, quarto in classifica, tra le formazioni più in forma del momento. Ospiti giunti sull’isola venerdì sera per preparare al meglio la gara. Una settimana nervosa trascorsa con la voglia di “spaccare il mondo” e un confronto con lo Staff Tecnico e la Società, la vigila degli alligatori. Ischia in campo con Cocozza che sostituisce Romeo infortunato e Auriemma opposto per un De Siano in recupero settimanale da fastidi alle ginocchia, Iorno-Mele centrali, Lentini-Monfreda di banda e Checco Buono confermato nel ruolo di libero. Mister Marano, che in settimana ha chiuso il colpo Di Florio nel ruolo di opposto proveniente da Marcianise, schiera Parisi-Melcarne in diagonale regia opposto, il capitano Muccio con Tridici al centro e Marzo-Borghetti schiacciatori con Bisanti libero. Pronti via e Tricase capisce subito che non sarà un pomeriggio di vacanza. Il parziale per i giallo-blù è di quelli che farebbero rabbrividire anche le prime della classe: 15-9 con Lentini & Co galvanizzati davanti al pubblico numerosissimo di casa. La Fulgor appare sfrastornata e disadattata al campo di gioco e inanella una serie impressionante di errori. Cocozza in battuta fa il break decisivo portando il risultato sul 23-16. Una pipe di Marzo e una battuta in rete di Borghetti danno agli isolani il primo setball. Iorno in battuta mette in difficoltà Cassiano, entrato al posto di Melcarne, palla staccata sui 5 metri e Parisi serve Marzo che spara sull’asticella. 25-17 il primo parziale. Il Tricase si scuote e coach Marano suona la scossa durante il time-out. E’ un altra squadra quella che entra in campo il secondo set. E’ subito 2-4 ma Auriemma non ci sta e con due diagonali impatta la gara sul 4-4. Parisi appare molto più lucido e la linea centrale comincia a funzionare. Un ace in salto di Marzo, una veloce di Tridici e due bei diagonali di Melcarne fanno il vuoto. 10-15 per gli ospiti. Sussulto di orgoglio degli alligatori che provano a riavvicinarsi ancora con un ispirato Cocozza in battuta. Ace per il 18-20 e un diagonale di Lentini fissano il 19-20. Sembra fatta per l’aggancio ma una parallela di Marzo, una stampata di Tridici su Monfreda e un fallo di formazione dell’Ischia chiudono il secondo parziale per gli ospiti che impattano sull’1-1. Ti aspetti un Tricase in rimonta invece è solo il preludio alla reazione dell’Ischia che stavolta non vuole farsi scappare i tre punti. Terzo e quarto set sono in fotocopia. Gli alligatori sono infermabili. Iorno e Auriemma martellano i pugliesi e una battuta insidiosissima di Mele portano il punteggio sul 14-7. Ancora Auriemma e un doppio mani out di Monfreda portano la squadra di casa sul +10 con Coach Marano che si toglie la giacca. A nulla serve il solito Marzo perché Mele inchioda nei tre metri una perfetta alzata di Cocozza. Terzo set che va in archivio sul 25-18. Il quarto set è ancora più netto. Sotto la spinta della Tribuna “che balla” i giallo-blu si gasano e Auriemma, Iorno e Lentini mettono a terra tutte le palle che un perfetto Checco Buono, in gran spolvero, difende alla perfezione consentendo a Cocozza di distribuire egregiamente il gioco. 22-9 e Tricase in “bambola”. La battuta in rete di un comunque egregio Marzo mettono fine al match con un dominio netto degli alligatori. Per raggiungere gli obiettivi sono necessarie queste prestazioni davanti al nostro pubblico. prossimo appuntamento, sabato 17 ad Avellino contro Atripalda. Terminati gli scontri con le prime della classe, gli alligatori sono chiamati a confrontarsi in serie con le dirette avversarie.

ASD IschiaPallavolo – Iorno (C), Mele, Fastoso, Lentini, Monfreda, Conte, Cocozza, Haxhiu, Auriemma, De Siano, Buono, Ferrandino. All. Racaniello 2° All. Ferrandino

Fulgor Tricase Volley – Muccio (C),  Marzo, Tridici, Melcarne, Dialba, Borghetti, Crisostomo, Parisi, Fracasso, Cassiano, Bisanti (L1), Malinconico (L2) All. Marano 2° All. Amoroso Fisioterapista Ciardo Dirigente Casciaro

Arbitri – Arienzo Immacolata di Maddaloni e Annarita Ferrara si S.Felice

Segnapunti Annabella Cava

Attachment

manifesto

×

pubblicita-dirweb

×