SERIE B – ISCHIA CON LA SINDROME TRASFERTA

  • in

IschiaPallavolo con la sindrome da trasferta. Escono sconfitti pesantemente gli alligatori di coach Racaniello, che nella palestra del Partenio di Avellino, soccombono 3-0 contro un Volley Atripalda gagliardo e convinto di conquistare tutta la posta in palio. Un risultato che fa male perché arrivato all’inizio di un ciclo importantissimo che vedrà gli isolani confrontarsi con dirette avversarie. Orfana di Gianni Trani, ancora ai box per l’infortunio alla caviglia e con Vincenzo Mele out per affaticamento alla spalla, Michele Conte impegnato con la D maschile di Di Costanzo in quel di Cancello, l’Ischia scende in campo confermando la formazione che ha demolito Tricase. Cocozza-Auriemma, Lentini-Monfreda, Buono libero, mentre i centrali sono Iorno ed Emanuele Fastoso al suo esordio da titolare in B al posto di Mele. Coach Colarusso, schiera Picariello e il baby Rescignano di banda, Colarusso junior in regia con l’esperto Salerno nel ruolo di opposto, Marra libero e Mitidieri-Silvestri coppia centrale. Primo Set al via e alligatori che reggono il passo solo in partenza. 15-8 il parziale Atripalda con Iorno & co che non riescono a fermare un ispiratissimo Salerno, tra i migliori dei suoi. Purtroppo non sempre si può recuperare un gap così importante, ciò nonostante gli isolani provano la rimonta proprio con Fastoso che chiude a centro delle ottime combinazioni con Cocozza. 9 a 3 il parziale che porta Ischia in grande recupero sul 17-18 e time out per i ragazzi del presidente Spica. Colarusso riporta la calma ed in uscita è ancora Salerno a trascinare i “lupi”, con una serie di precisi pallonetti che cadono dietro il muro ospite fino al 25-19. Formazioni confermate anche nel secondo set che parte in fotocopia con Atripalda a fare da lepre e Ischia a provare ancora l’aggancio. Break in avvio 9-4 e ospiti ancora in affanno. Non arrivano ricezioni pulite e Cocozza fa fatica a distribuire il gioco nonostante l’agilità fisica. E’ un Ischia sterile che non riesce ad esprimersi e sembra la brutta copia di quella spavalda vista una settimana prima alla Scotti. Sembra di assistere nuovamente ai black out di Casarano e Atripalda ne approfitta e prima Mitidieri e poi Riscignano trascinano i propri compagni. A nulla serve il cambio finale in regia con Romeo che prende il posto di Danilo Cocozza e un ottimo turno in battuta ancora di Fastoso. Auriemma spedisce out e in rete due alzate consecutive e De Prisco entrato nel frattempo al posto di un appannato Colarusso,  nonostante qualche alzata in “bagher” di troppo consente agli avellinesi di controllare il gap iniziale e chiudere il secondo set 25-21. Il terzo set si apre con due novità rispetto al sestetto di partenza. Dentro Romeo per Cocozza e Ferrandino per un Buono apparso stranamente impreciso. Sono proprio i due ischitani a suonare la carica. Finalmente si lotta punta a punto 4-4, 9-8, 15-15, 23-21 e 26-26. Il set si decide ai vantaggi e una decisione errata del primo arbitro che non vede una schiacciata palesemente out a centro di Mitidieri indirizza definitivamente il match per la squadra di casa. E’ ancora Salerno, che di forza con un mani out, regala ai lupi il bottino pieno e la prima vittoria in casa della stagione. Per i ragazzi di Racaniello e per la Dirigenza tanta amarezza per aver perso uno scontro diretto. Prossimo appuntamento sabato ore 16.30 alla Scotti con il Rione Terra Pozzuoli autore nell’ultima giornata di una mezza impresa contro la corazzata Folgore Massa. Avanti di due set e 19-14 nel terzo, Cirillo & co si sono fatti rimontare e battere al tie break. Ci vorrà tanta concentrazione e sicuramente una super prestazione per tenere testa ai Flegrei apparsi sicuramente più quadrati e tosti nell’ultimo match disputato al Pala Errico.

Atriapalda Volley – ASD Ischia Pallavolo 3-0 (25-19, 25-21, 28-26)

Atripalda Volley Avellino: Picariello (C), De Prisco, De Mattia A., Mitidieri, Colarusso, Cicatelli, Ardenio, Salerno, Silvestri, Rescignano, De Mattia G., Marra (L1), Iannotta (L2) All. Angelo Colarusso Dirigente Testa

ASD IschiaPallavolo: Romeo (C), Auriemma, Monfreda, Iorno, Fastoso, Lentini, Cocozza, De Siano, Mele, Buono (L1), Ferrandino (L2) All. Francesco Racaniello Dirigente Fabio Lucibello

Arbitri: Domenico Cantore di Gioia del Colle e Marcello Rutigliano di Terlizzi

Attachment

manifesto

×

pubblicita-dirweb

×