SERIE B…..ISCHIAPALLAVOLO SEI SALVA CON MERITO!!!

  • in

Conquista la matematica salvezza in Serie B l’Ischia Pallavolo di mister Francesco Racaniello e lo fa con una vittoria in trasferta 3-1 ai danni della diretta avversaria Accademia Aversa Normanna. Il giusto premio ai sacrifici economici della Società e al gran lavoro tecnico tattico fatto in palestra pesi e alla Scotti da parte di tutti gli atleti sotto la guida attenta del mister Racaniello e dei Dirigenti Ferrandino e Lucibello. L’obiettivo dichiarato ad inizio anno era quello di stringere i denti, fare esperienza e tesoro delle “mazzate” in preventivo e salvarsi pero’ senza patemi mettendo sotto 3-4 squadre al primo anno nella serie professionistica e l’obiettivo è stato raggiunto con ampio merito, superando le aspettative di tanti addetti ai lavori interni ed esterni che avevano pronosticato “non poche difficoltà” allo start dei nastri di partenza. Eppure gli alligatori nonostante molte difficoltà tra tutte la squadra e la regia di squadra completamente rivoluzionate, hanno saputo vendere cara la pelle e togliersi anche qualche sassolino dalle scarpe in un girone davvero tosto sulla carta e nei numeri guidato dalla corazzata Ottaviano, fresca Campione d’Italia e dalle battistrada al seguito Folgore Massa di mister Esposito e Taranto del presidente Castaldo con organici sicuramente di categoria e budget ampiamente superiori. Basti pensare alla vittoria in casa contro le attrezzatissime pugliesi Tricase e Casarano, dei vari Di Florio e Zanette, la vittoria sul campo della rivale degli ultimi anni Rione Terra di Arzeo e Vacchiano in quel di Pozzuoli, senza dimenticare il doppio successo su Aversa dell’ex Lomuto, la vittoria sull’Atripalda di Salerno e Colarusso, sul Cimitile di Di Palma e su Potenza. Insomma un ruolino di marcia che al primo anno di B, consente alla Società di programmare “a petto gonfio” il futuro con qualche certezza in più rispetto al 2018. Il roster messo in piedi questa estate, il giusto mix tra la giovinezza degli acerbi Monfreda rivelazione dell’anno, Fastoso cresciuto fisicamente e tecnicamente, Auriemma, Cocozza, con la esperienza dei senior Lentini e Ferrandino e dei più esperti di categoria Iorno e Romeo con lo zoccolo duro ischitano guidato da De Siano, Mele, Buono e Trani senza dimenticare i freschi e promettenti esordi di Conte, Ielasi e dei fratelli Spignese Edo e Gio ha saputo reggere bene l’urto della categoria, navigando in acque non sempre tranquille ma con il timone ben dritto nelle mani di Racaniello e dei Dirigenti. 15-25, 25-21, 20-25, 23-25 i parziali dei set in quel di Giugliano che certificano la superiorità della squadra ischitana con un +11 sulle dirette concorrenti alla salvezza. Gara che ha segnato l’esordio da titolare del giovanissimo classe 2003 Edo Spignese nel ruolo di libero e la rotazione degli effettivi presenti nonostante alcune assenze di lusso per affaticamenti di fine stagione e impegni di lavoro. Prossimo appuntamento sabato 4 maggio ore 18.00 ala Scotti per chiudere il girone contro l’Olimpia Gatatina in un match dal sapore di congedo davanti al pubblico amico che si spera affollerà come sempre gli spalti della palestra.

ACCADEMIA AVERSA VOLLEY – ASD ISCHIAPALLAVOLO  1-3 (15-25 25-21 20-25 23-25)

ASD ISCHIAPALLAVOLO
Romeo (C), Cocozza, Mele, Fastoso, Ielasi, Iorno, Ferrandino (L1), Spignese (L2), Auriemma, De Siano, Conte, Lentini, Monfreda, Trani All. Racaniello Dirigente Ferrandino Medico Ielasi

Classifica Serie B Girone G alla penultima giornata


Nella foto, l’Ischia Pallavolo di ritorno dalla vittoriosa trasferta di Aversa.

Da sinistra: il dott. Luca Ielasi medico della Società, Edo Spignese, il mister Francesco Racaniello, Ferdinando Lentini, Michele Conte, Emanuele Ielasi, Lello Ferrandino, Gianni Trani, Danilo Cocozza, Gioacchino Romeo, Vincenzo Mele, Giosi Iorno, Francesco De Siano, attorno al Dirigente Ferrandino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ISCHIAPALLAVOLO.com

 

Attachment

manifesto

×

pubblicita-dirweb

×